Categorie

Una vacanza tra il Belgio, il Lussemburgo e l’Olanda

Una vacanza tra il Belgio, il Lussemburgo e l’Olanda
02.08.2016

Nel cuore del nord dell’Europa vi sono tre stupende nazioni: il Belgio, il Lussemburgo e l’Olanda. Tre magnifiche mete turistiche che, grazie all’aiuto di una guida turistica personale, potranno essere visitate andando alla scoperta delle loro bellezze.

Pur avendo situazioni geografiche e paesaggistiche diverse, questi tre paesi hanno più di un filo storico che li ha accumulati fino alla loro indipendenza. Infatti, questi territori furono sottomessi da Giulio Cesare e, successivamente, furono occupati dagli spagnoli prima e dalla Francia napoleonica dopo.

Il momento di svolta si ebbe con l’Ottocentesco Congresso di Vienna, durante il quale venne formato il Regno Unito dei Paesi Bassi entro il quale l’attuale Belgio e Olanda risultavano uniti. Tuttavia nel 1830 il Belgio divenne indipendente. Anche il piccolo Lussemburgo seguì le medesime vicende, divenendo, poi, una nazione autonoma nel 1890.

Belgio

Cosa vedere in Belgio

Grazie all’aiuto di una guida privata turistica si potrà andare alla scoperta delle bellezze che questa nazione è in grado di proporre. In Belgio convivono due anime. Quella fiamminga, che presenta tutte le caratteristiche dei popoli nordici, mentre i Valloni sono di origine celtica. I fiamminghi, che parlano una loro lingua chiamata appunto fiammingo, popolano la parte nord del Belgio, mentre i Valloni, che parlano il Francese, si sono stabiliti in quella meridionale.

Punto d’unione di queste due diverse comunità è la fedeltà nei confronti della monarchia, forma politica che governa questo paese.

Il Belgio offre molti ottimi motivi per organizzare un bellissimo viaggio. Oltre che stupende città medioevali perfettamente conservate, è anche famosa per le sue tante birre e per la sua gastronomia, in particolare quella dolciaria ove spiccano i suoi celebri cioccolatini.

Visitando le sue splendide località, si potranno notare gli influssi austriaci, spagnoli, francesi e olandesi che caratterizzano tanto la sua architettura quanto lo stile di vita della sua gente. Anche il folklore è una parte importante nella vita del Belgio. Non per nulla, durante l’anno ci sono carnevali, feste, sfilate, spettacoli e processioni religiose.

Il Belgio è un paese vario, misterioso e decisamente affascinante. Una vacanza in Belgio permette, inoltre, di poter ammirare incredibili borghi medioevali circondati da una rigogliosa natura.

Tra le numerose località da visitare vi è, ovviamente, Bruxelles, la sua capitale, che offre una visione di edifici spettacolari dallo stile gotico, barocco, neo-gotico e classico, e alcuni con più di 300 anni di storia.

Altra località imperdibile è Bruges, una favola, un gioiellino incastonato in un pittoresco panorama animato dai suoi canali e che porterà il viaggiatore a riassaporare il medioevo europeo e il Rinascimento.

Una vacanza in Belgio non può non portare a visitare Aversa, celebre per i suoi tagliatori di diamanti e per avere avuto come concittadino il grande maestro Rubens. Icona della città è la Cattedrale gotica di Nostra Signora. Gli amanti della movida potranno trovare, invece, lungo Oude Koornmarkt tutta una serie di negozi, bar e ristoranti.

Altra città che merita attenzione è Gent, la quale, tra le altre cose, offre la Cattedrale di San Bavone, edificio che propone un curioso esempio di tre difformi stili architettonici e cioè quello romanico, quello gotico e quello barocco.

Da visitare è anche Bastogne nelle Ardenne.

Olanda

Cosa vedere in Olanda

L’Olanda rappresenta la più spettacolare vittoria che l’uomo abbia mai potuto riportare sul mare, avendogli strappato ettari su ettari dal 1200 ad oggi, ma a caro prezzo. Infatti, nella memoria degli olandesi e di tanti altri europei, sono sempre vivide le immagini della colossale e spaventosa tempesta che si scatenò il primo febbraio del 1953 e che portò alla rottura, ad una a una, delle dighe con catastrofiche conseguenze.

Fu una tragedia immane che generò una toccante gara di solidarietà e generosità che vide coinvolta tutta l’intera Europa. Infatti, anche se si è soliti chiamarla Olanda, la corretta denominazione di questo stupendo paese è Nederland, cioè Paesi Bassi. Una battaglia contro gli elementi che nel corso dei secoli ha fatto emergere terre abitabili e coltivabili.

Una opera gigantesca che si è concretizzata proprio grazie alla unione e alla perseveranza, qualità tipiche e caratteristiche degli abitanti d queste terre. Certamente per l’instancabilità della sua gente l’Olanda, un paese più piccolo della Svizzera, ha svolto nella storia d’Europa un ruolo di primo piano.

La sua flotta è stata per un lungo tempo più potente della stessa flotta inglese, il suo impero coloniale è stato fra i più vasti. Ma la grandezza del paese non è tutta qui. Pittori del XVII secolo come Rembrandt, Vermeer, Ruysdael e così via, hanno dato vita a incomparabili capolavori.

L’Olanda non è solamente la terra di ottimi formaggi, tulipani e mulini a vento. Con la propria guida turistica personale si potranno ammirare luoghi incantevoli e stupende città ricche di arte, storia e tradizioni. Lo spirito olandese lo si può vivere ad Amsterdam, città famosa per i suoi canali, i suoi musei e per la sua animata vita tanto diurna quanto notturna.

Semplicemente incantevole è Utrecht, che offre un centro storico di rara bellezza ricco di diverse strutture medievali e, anche essa, attraversata dai tipici canali.

Maastricht, celebre anche per il suo omonimo Trattato, sostiene di essere la più antica città del paese. Notevole il suo centro storico e la sua stupenda cattedrale.

Leiden, la città natale di Rembrandt, ospita la più antica università del paese, è offre più di 2.700 monumenti.

Di particolare interesse è poi sia Rotterdam, con il suo importante porto, e l’Aia. Da visitare vi sono altre storiche città come Amersfoort, Alkmaar, Delft, Hertogenbosch e Haarlem.

Lussemburgo

Cosa vedere in Lussemburgo

Questo piccolo Stato, che si regge monarchicamente in forma di granducato, si insinua come un cuneo tra il Belgio, la Francia e la Germania. Con la guida privata turistica si potrà visitare questa interessante meta turistica, caratterizzata da una bellezza particolare, costruita com’è dalla confluenza di due fiumi dalle rive scoscese.

Dal carattere cosmopolita, propone tesori culturali, paesaggi emozionanti, buon cibo, ottimi vini e spumanti, tradizioni festive e una vibrante cultura durante tutto l’anno.

Una vacanza nel Granducato del Lussemburgo permetterà di fare esperienze insolite e indimenticabili. Non per nulla, il paese offre un affascinante gioco di contrasti su un piccolo territorio ricco di storia e modernità esemplare, fascino locale e internazionale.

Di particolare interesse è la visita alla città di Lussemburgo, la quale propone un affascinante e piacevole contrasto tra il suo passato e il suo presente, tra l’antico e il contemporaneo.

 

 

Leggi il nostro precedente articolo Come una guida può creare un account e aggiungere i tour?

Leggi il nostro prossimo articolo Molise – Agnone (IS), il paese delle campane

Commenti (0)
You
Please, login or register to leave a comment
E-mail errata
Password errata
Sono un turista
Sono una guida
Scegli chi sei!
Nome non valido!
Cognome non valido!
E-mail non valida!
Password non valida!
You must accept the terms of use!
Sono un turista
Sono una guida
Scegli chi sei!
E-mail non valida!
You must accept the terms of use!
Password dimenticata? Inserisci la tua mail e riceverai un link per creare una nuova password.
Messaggio di errore!
CAPTCHA non valido!
Chiudi