Categorie

Strumenti di autoeducazione della guida

Strumenti di autoeducazione della guida
15.05.2016

Una vasta concezione del mondo della guida è una garanzia di che i suoi viaggi siano divertenti ed emozionanti per le persone con interessi diversi. Ma la conoscenza non arriva dal nulla, è il risultato di un costante automiglioramento. Quali modi di autoeducazione sono disponibili per uno specialista moderno?

Libri, riviste, archivi

Esplorare le fonti cartacee è il modo più antico di apprendimento. Le guide ricavano tantissimi fatti dalle opere di storici ed esperti di cultura. Tuttavia, non devi aggiungerli in quella forma scientifica stretta alla tua visita, è meglio elaborarli prima, aggiungendo emozioni, perché i turisti hanno bisogno di essere ispirati, e non addormentati dai numeri secchi.

Devi dedicare molto tempo alla lettura

Devi dedicare molto tempo alla lettura

Puoi trovare blocchi di storie quasi finiti nei libri di scrittori, divulgatori di storia. Alcuni di loro sono appassionati di un particolare periodo storico, altri di una città particolare. E possono fare discorsi colorati ed emozionanti sulla loro passione, presentando non solo le informazioni secche su eventi e personaggi, ma anche storie, aneddoti, parabole, leggende.

Una fonte eccellente sono le memorie delle celebrità o ricordi dei loro contemporanei. Un punto di vista di parte ci permette di vedere le persone vive, non ritratti dai manuali.

Un sacco di informazioni si possono trovare negli archivi della città: la costruzione di edifici famosi, incidenti criminali, eventi culturali. Tuttavia, non è così semplice estrarre informazioni da documenti originali come dai libri, la cosa è che sono "un'impressione di vita" piuttosto che un insieme di dati sistematizzati e classificati. Pertanto, è necessario imparare a lavorare con tali documenti.

Corsi e lezioni

Le guide turistiche possono non avere le competenze di studiare gli archivi e però lo stesso sono in grado di utilizzare tutte le informazioni, siccome ci sono esperti che elaborano professionalmente tale documentazione. Portano i dati a una forma "digeribile", l'informazione diventa chiara e interessante alle persone senza educazione speciale storica, architettonica e altra. I ricercatori raccolgono anche le testimonianze provenienti da diverse fonti e seguono le recensioni degli scienziati. Un risultato di questo lavoro sono lezioni dettagliate su un particolare argomento.

Dove le guide possono trovare maggiori informazioni? In primo luogo, gli eventi svolti presso varie società scientifiche di promozione di conoscenze. In secondo luogo, ai corsi tenuti dalle leghe di guide turistiche o organizzazioni simili.

I corsi presentano una grande opportunità per fare domande ai colleghi più esperti

I corsi presentano una grande opportunità per fare domande ai colleghi più esperti

Un sacco di cose utili sono disponibili durante gli eventi organizzati da altre guide. Non sono solo le informazioni riguardanti la storia, l'architettura e l'etnografia, ma anche un modo di comportarsi, metodi di presentazione del discorso e capacità di comunicazione con i turisti.

Il World Wide Web

Non si deve trascurare Internet, una sconvolgente fonte di informazioni. E non stiamo parlando di versioni elettroniche di libri: il lavoro con quelli non è diverso dall'uso di copie cartacee. Il World Wide Web ha i propri metodi per la raccolta e la diffusione delle informazioni. Si tratta di forum sui siti web specializzati, gruppi di storia nelle reti sociali, comunità tematiche delle "riviste vive".

Su tali siti web si incontrano i patiti di storia e gli appassionati delle città. Discutono non solo le informazioni lette da qualche parte, ma anche quelle ottenute con le loro proprie forze. Alcune persone studiano archivi di famiglia di diverse generazioni, altri vanno ai sotterranei o salgono sui tetti, altri ancora vagano con una macchina fotografica per le strade in cerca di sorprese.

"Oh, qui puoi portare i turisti! Difficilmente vedranno da qualche altra parte un tale segno"

"Oh, qui puoi portare i turisti! Difficilmente vedranno da qualche altra parte un tale segno"

Non tutti i documenti presentati pretendono di avere un valore storico, ma una leggenda metropolitana divertente o un momento chiave che anima la storia sono accettabili. Le attrazioni "gettonate" o un insolito sguardo a luoghi ben noti ispirano la creazione di viaggi non comuni per gli angoli mistici della città, le abitudini gastronomiche degli abitanti e altri.

Gli strumenti per l’autoeducazione della guida sono tanti: tra questi sia le persone legate alla tradizione che i sostenitori di innovazioni si troveranno uno adatto. Non importa in che modo apri i tuoi orizzonti, il più importante è che lo fai.

 

 

Leggi il nostro precedente articolo Perché i turisti hanno bisogno di una guida privata?

Leggi il nostro prossimo articolo Fatti poco conosciuti sui luoghi famosi di Roma​

Commenti (0)
You
Please, login or register to leave a comment
E-mail errata
Password errata
Sono un turista
Sono una guida
Scegli chi sei!
Nome non valido!
Cognome non valido!
E-mail non valida!
Password non valida!
You must accept the terms of use!
Sono un turista
Sono una guida
Scegli chi sei!
E-mail non valida!
You must accept the terms of use!
Password dimenticata? Inserisci la tua mail e riceverai un link per creare una nuova password.
Messaggio di errore!
CAPTCHA non valido!
Chiudi