Categorie

La Macedonia del Nord è brillante e originale anche per un viaggiatore sofisticato!

Quando visitare la Macedonia del Nord?

La Macedonia del Nord è un piccolo stato nel mezzo della penisola balcanica. Consiste in un paesaggio montuoso con profonde valli fluviali. Il paese ha un clima mediterraneo caldo con scarse precipitazioni. Tra le montagne ci sono anche alte pianure, dove c'è un clima temperato continentale prevalentemente secco, che è più mite in alcune parti della valle centrale del Vardar, dove si trovano le principali aree agricole. Il periodo migliore per viaggiare è tra aprile e ottobre. Sul nostro sito Web troverai molte guide turistiche private locali che ti mostreranno questo bellissimo paese e ti racconteranno storie e condivideranno le loro esperienze che non dimenticherai mai!

Il "Ponte di pietra" vicino alla cittadina di Zovich o noto anche come "Ponte del cinema" è una delle creazioni architettoniche più belle della regione di Mariovo. È costruito con pietra incisa e blocchi di pietra proni. Ha una figura ad arco, adattata alla disposizione del paesaggio. Nella parte bassa che costeggia il fiume, a lato del paese, è stato costruito un mulino ad acqua, utilizzato fino a poco tempo fa dagli abitanti del luogo. Anche il mulino ad acqua è costruito in pietra scolpita e rivestito con lastre di roccia come tutte le capanne tradizionali della regione di Mariovo.

Vale la pena vivere nella Macedonia del Nord

Sebbene Alessandro Magno sia nato nella parte greca della Macedonia del Nord, ciò non ha impedito al piccolo paese balcanico di erigere grandi e belle statue della personalità storica mondiale nella capitale Skopje.

Monumento ad Alessandro Magno, Skopje, Macedonia del Nord

E proprio a Skopje ci sono abbastanza statue da guardare: oltre 100 statue di eroi, politici, scrittori e santi tra grandi edifici classici, che fanno quasi sembrare Skopje una versione in miniatura della Roma di 2000 anni fa. Il tutto nel tentativo di rendere il piccolo Paese ormai indipendente dopo la guerra nell'ex Jugoslavia una meta di viaggio desiderabile. Inoltre, Skopje ospita la famosa Casa della Misericordia di Madre Teresa. Era di origine albanese ma ha vissuto nella Macedonia del Nord per tutta la sua infanzia.

Quindi, anche se la Macedonia del Nord ha un po' di difficoltà a vantare grandi personalità, la natura in sé è una ragione sufficiente per andare in Macedonia del Nord. Il lago di Ohrid nel paese di montagna centrale è uno dei pochi posti al mondo che ha lo status di essere nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO rispettivamente per la natura e la cultura.

Ohrid è naturalmente sulla lista del patrimonio mondiale perché il lago è uno dei più antichi del mondo - 4 milioni di anni. E la città è nella lista culturale perché contiene non meno di 365 chiese. Uno per ogni giorno dell'anno. Per questo è chiamata anche la "Gerusalemme dei Balcani".

In quanto area naturale, il lago è un luogo di balneazione idilliaco ed è perfetto per le gite in barca a vela. L'ex presidente jugoslavo Tito aveva la sua casa estiva qui in riva al lago. La storica e culturale Ohrid ha bellissime case ottomane, chiese e moschee.

Alla fine del lago si trova il monastero di St. Naum in un ambiente splendido. Il solo fatto di entrare nel monastero sereno ti dà un senso di guarigione. E si dice che il potere di San Naum sia ancora percepibile. Se avvicinerai l'orecchio alla sua tomba, potrai sentire il battito del suo cuore.

Le perle di Ohrid non si trovano in una conchiglia ma sono assemblate in modo che la parte più lucida (interna) della conchiglia venga maneggiata e successivamente lavorata molto bene, quindi viene creata la forma desiderata, i grani „sedefastc“. Il secondo processo di completamento di questa perla consiste nello spalmare sulla grana l'emulsione emanata dal guscio del pesce di Ohrid, alborella. In passato, ci sono stati alcuni modelli di collane creati da Ohrid Pearls che davano risalto a occasioni come matrimoni, feste e onomastici, proposte, ecc. E venivano chiamati in base alla circostanza. Vecchie pratiche tradizionali con cui le signore e le donne più anziane si inghirlandavano per carnevali e altri eventi formali. Le collane da donna sono di proprietà di quasi tutte le ragazze sposate perché a quel tempo era una regola per gli uomini chiedere la mano nuziale con questi gioielli. La famiglia Filevi offre una vasta collezione di gioielli artigianali unici. Le grandi scelte di vari colori di perle naturali di classe ti permettono di scegliere la miscela ideale che si abbinerà al tuo stile. Ogni creazione presenta un metodo, un concetto e un design individuali. Sono realizzati in varie lunghezze secondo il desiderio del cliente. I modelli sono per persone che vogliono essere diverse, con i propri gusti e il proprio stile di vita sotto i riflettori.

Il lago ha anche dato il nome alla particolarissima perla di Ohrid, che nel tempo è stata regalata a reali e celebrità internazionali di tutto il mondo.

Nel 2019, il paese ha cambiato nome da Macedonia a Macedonia del Nord dopo una disputa decennale sul nome con la Grecia. I nomi Macedonia e Macedonia del Nord si riferiscono quindi allo stesso paese quando si guarda a qualsiasi viaggio.

Bitola, rovine di Eraclea

Le rovine di Heraclea risalgono al IV secolo aC e furono costruite da Filippo II di Macedonia. Heraclea fu conquistata dai Romani due secoli dopo e fu un'importante area della Via Egnatia. Lo scavo delle rovine è ancora in corso, ma attualmente si possono vedere, tra le altre cose, le terme romane e il teatro. Alle rovine c'è un piccolo museo che racconta la storia dietro le rovine.

La Chiesa di San Demetrio fu costruita nel 1830 con le donazioni volontarie di venditori e artigiani locali. È semplice all'esterno, come dovevano essere tutti i templi dell'Impero Ottomano, ma lussuosamente decorato con lampadari, un trono vescovile inciso e un'iconostasi scolpita all'interno. La quantità di decorazioni dorate è evidente e indica l'esistenza della pittura tardo-bizantina e della tecnica barocca. Ci sono molti oggetti diversi, tra cui i calici realizzati da esperti locali, un darohranilka (tesoro) di radici russe e diverse immagini di scene del Nuovo Testamento, portate da Gerusalemme dai pellegrini. Le scene iniziali del film "The Peacemaker" con George Clooney e Nicole Kidman sono state girate nella chiesa "Saint Dimitrija" a Bitola.

Museo della Macedonia

Questo museo si trova a Skopje, vicino alla vecchia piazza del mercato, nella parte settentrionale della città. Il museo è ospitato in un moderno edificio bianco e possiede un'impressionante collezione che copre l'intera storia della zona. Vicino al museo troverai il quartiere del bazar, che è uno dei più grandi e colorati d'Europa.

Riflessione della città di Ohrid nell'acqua cristallina del lago di Ohrid

Città di Ohrid

La città di Ohrid è la mecca del turismo macedone. Ci sono circa 30 monumenti culturali nella zona e attirano molti turisti. Ci sono numerose rovine di tempi antichi e di diversi periodi di tempo dentro e intorno alla città. Da Ohrid ci sono anche buone opportunità per fare una gita al confine albanese, tra l'altro, per vedere la Chiesa di Sveti Naum del XVII secolo.

Centro storico di Ohrid

Una delle passeggiate più belle che puoi fare a Ohrid è nella città vecchia. Qui troverai splendidi edifici architettonici e un'atmosfera accogliente. Il quartiere offre anche un museo archeologico che può raccontare agli interessati la storia della zona.

La Fortezza di Samuele è una fortificazione nella città vecchia di Ohrid, Macedonia del Nord. Fu la capitale del primo impero bulgaro guidato dallo zar Samuele di Bulgaria nell'XI secolo. Al giorno d'oggi, questa importante lapide è un'importante calamita turistica ed è stata fortemente ringiovanita nel 2003 con l'espansione di merli completamente nuovi dove nessuno aveva resistito. Secondo gli attuali scavi degli archeologi macedoni, si è sostenuto che questa roccaforte sia stata costruita sul luogo di una fortificazione prematura, datata al IV secolo a.C., presumibilmente creata dal re Filippo II di Macedonia. Durante la fine del 900, il re Samuil di Bulgaria riparò il forte ricostruendolo in una cittadella in stile medievale che si erge ancora oggi.

Lago di Ohrid – un lago di perle nei Balcani

Anche la città di Ohrid presso l'idilliaco lago di montagna con lo stesso nome in quella che oggi è la Macedonia del Nord era una popolare destinazione turistica durante l'era jugoslava. Così popolare che il grande leader della Jugoslavia Joseph Tito aveva la sua casa estiva in riva al lago. Può essere visto durante una gita in barca. Ma c'è molto altro da vedere sia per chi è interessato alla natura che alla storia quando si visitano i Balcani.

La perla di Ohrid

Il lago è uno dei più antichi del mondo - ca. 4 milioni di anni e quindi sia la città che il lago sono nelle liste dell'Unesco del patrimonio culturale e naturale mondiale. Il lago ha dato il nome alla speciale perla che, come altre perle, non è prodotta naturalmente dalle cozze. Sono invece ricavati da squame di pesce, che vengono meticolosamente adagiate strato dopo strato secondo un metodo particolare, che oggi viene eseguito dalle due note famiglie Talevi e Filevi.

Entrando nelle basi di come vengono create le perle di Ohrid, la storia risale al 1925, quando un guerriero russo rimasto a Ohrid possedeva questa ricetta segreta dalla sua madrepatria attorno a un lago con un pesce identico in Russia. I Talevi ei Filevi si tramandarono la ricetta segreta. Entrambe le famiglie conservano ferocemente la ricetta, un segreto che rimane segreto ancora oggi. Un'emulsione per la formula segreta è formulata dalle scaglie di pesce e quindi utilizzata per proteggere la superficie in strati di perla di Ohrid che è composta da conchiglie macinate. Ciò che comprendiamo è parte del segreto sono le squame della "Plasica"  - un pesce endemico nel lago di Ohrid . L'emulsione crea una perla splendida e raffinata, ricca di vari colori e lucentezza. Un altro fatto intrigante è che le perle selvatiche durano solo 150 anni, ma la perla di Ohrid dura per sempre! Una delle personalità di spicco che ha avuto l'onore di indossare un gioiello prodotto dalla famiglia Talevi è stata la regina Elisabetta ||

Se cammini per gli stretti vicoli, puoi ammirare la speciale architettura ottomana con facciate bianco gesso e graticcio dipinto di nero con balconi sporgenti.

Nei negozi del paese, oltre ai negozi di perle, ci sono anche negozi di filigrana, una vecchia cartiera con carta fatta in casa e una vecchia tipografia dell'epoca di Gutenberg.

San Giovanni il Teologo, Kaneo è una chiesa ortodossa macedone situata sul crinale sopra la spiaggia di Kaneo di fronte al lago di Ohrid nella città di Ohrid nella Macedonia del Nord. Il santuario è dedicato a Giovanni di Patmos, l'autore dell'Apocalisse, che è stato una persona identica a Giovanni l'apostolo. La data di costruzione del tempio rimane imprecisata, ma i manoscritti che descrivono in dettaglio gli appartenenze della chiesa suggeriscono che sia stato creato prima dell'anno 1445. Gli archeologi accettano che la chiesa sia stata costruita prima dell'elevazione dell'Impero Ottomano. I lavori di restauro del 1964 hanno portato alla luce gli affreschi della sua cupola.

Diffusione dell'alfabeto cirillico

Ohrid era per molti versi un centro nell'antichità. La città era situata a metà strada dell'antica Via Egnatia, che collegava l'Impero Romano d'Occidente con la sua capitale Roma e l'Impero Romano d'Oriente di Bisanzio con la sua capitale Costantinopoli (oggi Istanbul).

L'antico alfabeto cirillico è un sistema di scrittura creato nel primo impero bulgaro alla fine del IX secolo sulla base dell'alfabeto greco per il popolo slavo che viveva vicino all'impero bizantino. Nel 2019, circa 250 milioni di persone in Eurasia usano il cirillico come scrittura ufficiale per le loro lingue nazionali, con la Russia che ne rappresenta circa la metà. Con l'adesione della Bulgaria all'Unione europea il 1° gennaio 2007, il cirillico è diventato la terza scrittura ufficiale dell'Unione europea, dopo gli alfabeti latino e greco.

Un piccolo monte sovrasta il paese e il lago, con rispettivamente un anfiteatro romano dove combattevano i gladiatori con i leoni, e un antico castello. L'anfiteatro è utilizzato oggi per festival musicali e altri eventi culturali, proprio come il lago viene utilizzato una volta all'anno per una maratona di nuoto - 35 km di nuoto da un'estremità all'altra.

Fu qui, tra l'altro, che alla fine dell'VIII secolo si diffuse l'alfabeto cirillico attraverso il dotto monaco San Clemente. Ha fondato un seminario, i cui edifici originali sono ancora visibili e che ora sono in fase di ammodernamento per l'uso odierno.

Pesce dall'Albania

C'è una ricchezza di ristoranti di pesce con tutto ciò che è buono dal lago, che ospita diverse specie endemiche che si possono trovare solo qui. Ad esempio, la cosiddetta trota di Ohrid. Alcuni pesci sono protetti, ma la cattura è vietata solo ai pescatori macedoni. Dall'altra parte del lago, invece, i pescatori albanesi non hanno restrizioni. Poiché l'Albania "possiede" metà del lago, il pesce può ancora essere pescato lì.

I ristoranti locali offrono anche una serie di specialità balcaniche, preferibilmente servite con vino macedone e musica suonata da rom/zingari. Nel centro della città c'è anche un bazar e una moschea turchi, ancora utilizzati dai musulmani locali. La religione gioca naturalmente un ruolo importante intorno al lago. La città è anche chiamata la Gerusalemme dei Balcani con innumerevoli chiese. E la bellissima chiesa di Kaneo in riva al lago è definita una delle più fotografate dei Balcani.

Un monastero salutare

Lungo la sponda macedone del lago ci sono una serie di hotel sulla spiaggia o piccole pensioni e appartamenti che possono essere il punto di partenza per una piacevole vacanza in un ambiente splendido con una guida turistica privata locale che puoi trovare facilmente inserendo la Macedonia del Nord nella riga di ricerca sul nostro sito web sulla nostra pagina web principale www.pg.world/ita.

Alla fine del lago, prima di arrivare in Albania, c'è il Monastero di San Naum. San Naum visse nello stesso periodo di San Clemente, ma fece di più nella salute e nella scienza medica.

Il Monastero di San Naum è un monastero ortodosso orientale nella Macedonia del Nord, chiamato in onore dell'autore e illuminatore bulgaro medievale San Naum che lo stabilì lungo il lago di Ocrida, 29 chilometri (18 miglia) a sud della città di Ocrida. Il santuario fu fondato nell'impero bulgaro nel 905 dallo stesso San Naum di Ocrida. Anche San Naum è sepolto nel tempio. Dal XVI secolo nel monastero operava una scuola greca.

Si dice che solo entrando nel monastero sereno si abbia un senso di guarigione. Diversi locali usano la piccola chiesa per pregare per una vita sana, salute e purificazione.

Skopje

È tempo di una vacanza a Skopje. Sabato pomeriggio il sole è alto sopra Skopje. Le tre amiche camminano ridacchiando per le strade acciottolate di Den Gamle Bazar, una con una sciarpa e due senza. Nell'accogliente kafana, gli uomini bevono caffè turco e un po' di rakija, mentre i pezzi sulla scacchiera del backgammon si scambiano di posto. Le donne si rilassano in uno dei grandi centri commerciali situati proprio accanto alla vecchia stazione ferroviaria, dove il terremoto del 1963 ha fermato per sempre il tempo sull'orologio della stazione.

Alcuni turisti curiosi cercano di decifrare le lettere cirilliche su una delle innumerevoli statue. In tutto il paese si diffonde l'odore della carne alla griglia, che aspetta solo i tanti ospiti della serata. Benvenuti a Skopje.

PERCHÉ ANDARE A Skopje?

Molte persone passano da Skopje solo come breve sosta durante il lungo viaggio di andata e ritorno nei Balcani ed è un peccato. La piccola capitale sul fiume Vardar ha molto da offrire! Sentiti libero di soggiornare almeno tre o quattro notti per vivere il più possibile la cultura, la storia e l'ottima cucina locale.

Le grandi orde di turisti non hanno ancora trovato la loro strada per Skopje, e puoi quindi goderti una vacanza rilassata e molto autentica. Ci sono turisti in città, soprattutto dai paesi circostanti: Kosovo e Serbia a nord, Bulgaria a est, Albania a ovest e Grecia a sud.

Il nuovo edificio amministrativo per l'edificio "Approvvigionamento idrico e fognario" sotto la collina di Skopje Kale, proprio accanto al nuovo municipio, è nello stile architettonico dominante di Skopje, Macedonia del Nord

Durante il viaggio incontrerai anche alcuni tedeschi e scandinavi che vengono per la bellezza della natura e la storia emozionante. Quello che non troverai ancora a Skopje, per fortuna, sono gli orribili ristoranti di trappole per turisti dove vieni preso di mira e puoi praticamente camminare per le strade in pace senza essere avvicinato da camerieri, venditori e mendicanti.

STORIA E CULTURA A Skopje

Skopje è particolarmente nota per aver dato i natali a Madre Teresa, il forte di Kale, il vecchio bazar e poi il grande terremoto del 1963 che ha lasciato in rovina la maggior parte di quella che era conosciuta come una delle città più belle del mondo. Skopje e l'intera Macedonia del Nord offrono anche una natura unica e una lunga storia che risale alla culla della civiltà.

Una delle altre grandi celebrità su quei bordi è Alessandro Magno. Chi può effettivamente affermare di chiamare il grande eroe "loro" è una questione controversa che fa parte del conflitto di nomi tra Grecia e Macedonia del Nord.

FORME DELLA REPUBBLICA JUGOSLAVA DI MACEDONIA, MACEDONIA E Macedonia del Nord

La Macedonia del Nord fa pensare alla maggior parte delle persone al nome del paese più lungo nel Melodi Grand Prix FYR Macedonia o semplicemente FYROM era il nome del paese fino al 12 febbraio 2019, quando il paese ha cambiato ufficialmente il suo nome in Repubblica della Macedonia del Nord Il motivo del cambio di nome deve essere trovato nel conflitto con la Grecia, dove nella parte settentrionale del paese c'è un'area chiamata anche Macedonia.

La disgregazione della Jugoslavia è avvenuta come influenza di una sequenza di sconvolgimenti politici e battaglie durante i primi anni '90. Dopo un periodo di crisi politica e finanziaria negli anni '80, le repubbliche costituenti la Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia si disgregarono, ma i problemi irrisolti generarono aspre lotte interetniche jugoslave. Durante la disgregazione della Jugoslavia, i media hanno ricreato un ruolo critico nel convincere l'opinione pubblica della lite. I media di proprietà delle autorità statali hanno permesso di promuovere un ambiente che ha reso possibile la guerra attaccando i principi civici, alimentando la preoccupazione per la violenza etnica e l'approvazione dell'ingegneria. Sebbene tutte le parti nelle guerre jugoslave usassero la propaganda. La maggior parte dei media sono stati complici delle tattiche, si sono arresi alle loro forze etniche e politiche separate e hanno agito come strumenti per la propaganda nazionalista. Le eccezioni erano un gruppo di media indipendenti.

Ad aumentare la confusione, Alessandro Magno governò su un'area allora chiamata Macedonia. Quest'area si sovrappone all'attuale Macedonia greca mentre la successiva Macedonia romana, bizantina e ottomana si trovava rispettivamente in quella che oggi è Grecia, Bulgaria e quella che oggi è la Macedonia del Nord.

Confuso? Aggiungete a ciò il fatto che la popolazione della Macedonia del Nord è stata composta da molti popoli diversi nel corso del tempo. Con la sua posizione su una delle rotte commerciali più importanti dell'epoca, annessa da romani e ottomani, tra gli altri, e più recentemente una parte della Jugoslavia, il paese ha, insieme all'immigrazione di slavi e rom nel corso della storia, un sempre- modifica della composizione della popolazione.

Il ponte di pietra è un ponte sul fiume Vardar a Skopje, la capitale della Repubblica della Macedonia del Nord. Il ponte è anche conosciuto come il ponte Dušan dal nome di Stephen Dušan, imperatore di Serbia. Il ponte è considerato un simbolo di Skopje ed è la parte principale dello stemma della città, che a sua volta è integrato nella bandiera della città. Collega Piazza Macedonia al Vecchio Bazar

Il gruppo di popolazione più numeroso oggi è costituito dai macedoni, che sono macedoni ortodossi, seguiti dai musulmani albanesi e da una minoranza turca. Quando ci si siede in una kafana nel vecchio bazar, non è quindi raro avere il muezzin che chiama i musulmani alla preghiera in un orecchio e brani pop balcanici nell'altro. Skopje è sempre stata ed è tuttora un crogiolo di molte culture, e questo conferisce alla città un'atmosfera molto speciale.

Skopje non è come la solita vacanza charter, dove tutto è organizzato per i turisti. In primo luogo, la Macedonia del Nord è ancora una destinazione sconosciuta e ci sono pochissime guide inglesi che menzionano anche Skopje. Devi quindi familiarizzare con il paese che visiterai, ma fortunatamente puoi leggere molto di più su Skopje qui.

In secondo luogo, una delle grandi sfide è che i segnali stradali sono in cirillico macedone. Questo può rendere più che difficile orientarsi in città. Si consiglia di andare con due mappe: una con i nomi delle strade in inglese e poi una locale. In questo modo puoi confrontare le carte lungo il percorso. Se non disponi di dati mobili sul tuo telefono, puoi anche fare uno screenshot del tuo percorso quando ti trovi in un luogo con wifi.

Se fermi un macedone per chiedere indicazioni, capita spesso che vada avanti senza aiuto. I macedoni come persone possono sembrare un po' arroganti, ma per la maggior parte, copre semplicemente il fatto che molti non parlano molto bene l'inglese. Non è quindi certo per scortesia! Se ti ritrovi in un bar nelle ore tarde, scoprirai che la gente del posto è molto desiderosa di parlare quando le cose si sono un po' complicate.

Detto questo, a Skopje puoi vivere tutte le avventure che solo i Balcani possono offrire. Se sei abituato a badare a te stesso quando viaggi e se esci per vedere, assaggiare e ascoltare cose che non hai mai provato prima, allora Skopje e la Macedonia del Nord sono destinazioni ovvie.

Il bagno turco Daud Pasha Baths

A nord del ponte turco a Skopje troverai i bagni Daud Pasha. È un bagno turco che era il più grande del suo genere in tutti i Balcani. Il bagno turco è ancora aperto e merita sicuramente una visita.

Chiesa di Sveti Spas

La chiesa di Sveti Spas si trova nella parte settentrionale della città. La chiesa ha una posizione un po' strana nella scena della strada perché è semisepolta nel terreno. La ragione di ciò è che quando la chiesa fu costruita nel XVII secolo, nessuna chiesa poteva essere più alta di qualsiasi moschea.

Un gioiello nazionale della Macedonia è l'iconostasi scolpita nel legno e il trono vescovile all'interno della Chiesa dell'Ascensione di Gesù (macedone: Sveti Spas). Le sculture in legno sono la creazione di uno specialista locale del villaggio di Gari. L'iconostasi è larga 10 metri e l'altezza è poco più di sei metri.

LIVELLO DEI PREZZI A Skopje

Un altro vantaggio di Skopje sono i prezzi bassi perché ottieni molta qualità per i soldi a Skopje. Dove una vacanza in città a Roma, Milano o Londra è un affare costoso, puoi ottenere una camera d'albergo di lusso a cinque stelle a Skopje per 100 euro. Due persone possono mangiare 5-6 portate con buon vino rosso, caffè e rakija per 30 euro. alla gente del posto piace fare un pranzo veloce con loro da una delle panetterie burek, dove puoi mangiare a sazietà per 1-2 euro.

Vale anche la pena andare a Skopje per comprare vestiti. Ci sono vestiti molto carini tra cui scegliere e ottieni molto per i tuoi soldi!

ESCURSIONI FUORI Skopje

Molti scelgono di combinare una vacanza a Skopje con un tour più ampio della Macedonia del Nord e dell'Albania. È particolarmente popolare andare al lago di Ohrid o combinare una visita a Skopje con un'escursione al Matka Canyon.

Leggi il nostro precedente articolo Le migliori esperienze di birdwatching in Islanda - Cosa puoi vedere qui?

Leggi il nostro prossimo articolo Montenegro - montagna nera e mare blu

Commenti (0)
You
Please, login or register to leave a comment
Email sbagliata
Password errata
Sono un turista
Sono una guida turistica
Per favore, prima scegli chi sei!
Nome errato!
Cognome errato!
Email errata
Password errata!
You have to accept the terms of use!
Sono un turista
Sono una guida turistica
Per favore, prima scegli chi sei!
Email errata
You have to accept the terms of use!
hai perso la tua password? Inserisci la tua e-mail. Riceverai un link per creare una nuova password! (Controllare la casella SPAM nel caso...)
Messaggio di errore qui!
CAPTCHA non valido!
chiudere