Categorie

Tokyo - la città della perfezione!

Avendo l'opportunità di visitare questa grande città cosmopolita, sperimenteremo lo splendore che l'intero paese ha concentrato qui: la sua cultura antica e raffinata che risale a secoli fa, la sua architettura spaziale ultramoderna mozzafiato, l'eccezionale intelligenza dei più abili nazione sulla terra, che si è accumulata in una lunga e complessa storia di questo popolo, e la loro eccellenza, incarnata in tutto questo, fanno di Tokyo una delle mete turistiche più amate e ambite e vi incoraggeranno a tornare qui di nuovo e ancora, e insieme alle nostre guide turistiche private locali, che oltre al loro giapponese nativo parlano anche tutte le altre lingue europee e orientali, un viaggio del genere diventerà semplice e particolarmente interessante.

Città high-tech nella costruzione di grattacieli - Tokyo - sullo sfondo della vetta innevata del Monte Fuji

Conosciamo tutti l'importanza globale di tutto il Giappone nell'economia mondiale e della sua capitale Tokyo in particolare, quindi possiamo facilmente raggiungere questa città da qualsiasi parte del mondo, può essere come voli diretti senza scalo da Mosca, Londra, Istanbul, Francoforte, della durata dalle 8 alle 14 (!!!) ore, oltre a voli composti con trasferimenti lungo il percorso in diverse altre città e paesi del mondo come Delhi, Singapore, Pechino.

Il Giappone è il paese più orientale del globo e ogni nuovo giorno inizia prima qui, motivo per cui il Giappone è chiamato la terra del Sol Levante!

Puoi raggiungere 2 aeroporti distanti circa 65 km (40 miglia): l'aeroporto internazionale di Haneda, che è più vicino alla città, ma l'aeroporto più popolare per i voli internazionali è l'aeroporto internazionale di Narita. Si consiglia di guardare i prezzi in entrambi gli aeroporti e confrontarli per vedere qual è il più economico, poiché è piuttosto strano scoprire che un volo da Los Angeles è più economico di un volo da città più vicine come Parigi (1700 USD o 1500 USD EUR) o da Dubai ($ 1.550 o EUR 1.350), e persino un volo da New York può costare il doppio ($ 836 - EUR 738 contro USD 1.875 - EUR 1.650).

Il fiore di ciliegio ha il significato di simbolo nazionale in Giappone! Per ogni giapponese, i fiori di ciliegio, che nell'antica ortografia giapponese sono indicati da un complesso geroglifico - 櫻, (in latino Prunus serrulata) è una metafora della vita stessa! La vita di ogni persona è fugace, fugace e bella come la natura durante questi 10 giorni di fioritura di questa magnifica pianta. Un altro significato dei fiori di ciliegio è l'inizio di qualcosa di nuovo, la rinascita, l'inizio degli inizi. Si ritiene che i ciliegi rappresentino gli spiriti della montagna, che nel folklore giapponese sono diventati gli dei delle risaie. Fu in quel periodo che i giapponesi andavano in montagna ogni primavera per inchinarsi agli alberi e poi li trapiantavano negli insediamenti.

Ciò è influenzato dalla stagionalità del flusso di passeggeri, dal periodo dell'anno e dalle festività speciali in Giappone, come i fiori di ciliegio, quando gli esteti di tutto il mondo vengono ad ammirare questo fenomeno unico e sono pronti a pagare qualsiasi cifra per un biglietto! Vale la pena notare che non è necessario richiedere un visto per viaggiare in Giappone, poiché la stragrande maggioranza dei paesi è esente da visto, solo in alcuni paesi esiste una restrizione per rimanere nel paese per 3 mesi e in altri - per 6 mesi, per questo, ovviamente In alternativa, dovrai presentare un biglietto di ritorno per il tuo paese.

La Tokyo TV Tower di 332 metri è un'attrazione turistica ed è diventata uno dei simboli della capitale del Giappone. Ogni anno oltre 2,5 milioni di turisti visitano le piattaforme panoramiche, le sale e i musei della torre. Sotto la torre si trova un edificio amministrativo di quattro piani, con musei, ristoranti e negozi. Ad un'altitudine di 145 metri c'è un osservatorio principale a due piani, e per i visitatori è disponibile un piccolo osservatorio speciale, situato ad un'altitudine di 250 metri. La Tokyo TV Tower è spesso utilizzata come ambientazione in film, anime e manga e serve come indicazione che gli eventi si svolgono a Tokyo.

Tokyo è una delle città più costose del mondo, quindi i taxi non sono raccomandati qui. Anche se quei passeggeri che osano ancora esplorare questo tipo di trasporto saranno piacevolmente sorpresi dai guanti bianchi come la neve sulle mani dell'autista e dall'interno sterile e pulito dell'auto rifinito con pizzo bianco, mentre l'autista avrà uno speciale berretto uniforme e lui parlerà diverse lingue europee.

La capitale mondiale del neon: è così che a volte viene chiamata Tokyo!

Ma non solo la tariffa elevata per un taxi ti impedisce di utilizzare questo tipo di trasporto, ma puoi anche trovarti in un ingorgo di molti chilometri, cosa che purtroppo accade anche qui, e quindi il tuo percorso sarà infinito ... Per chi ha 200 euro di strada dall'aeroporto al centro città è troppo caro, consigliamo di usare la metro anche appena arrivati in aeroporto, perché questo mezzo di trasporto è una testimonianza di ordine, disciplina, puntualità e incredibile pulizia, alta cultura civica e servizio impeccabile quasi sterile sono ovunque qui, ma non è tutto! È sorprendente che la metropolitana non solo vada in qualsiasi area dell'intera grande Tokyo, ma ti porti anche nelle città satellite.

Sakura, piantato lungo la linea della metropolitana, è piacevole sia per i residenti delle case vicine che per i passeggeri che corrono nei vagoni della metropolitana!

È molto importante scaricare applicazioni sul tuo cellulare che ti aiuteranno molto nei tuoi viaggi perché all'inizio il percorso può sembrare molto confuso. E imparare a leggere i caratteri giapponesi invece delle solite lettere latine dalla prima visita è un altro cruciverba! E le app ti mostreranno quale percorso è consigliato per quella destinazione, e dove entrare e uscire dalle stazioni perché la rete è enorme e le app sono molto facili da usare e indicano con precisione i trasferimenti e i tempi di percorrenza. Esistono abbonamenti illimitati per stranieri da 1, 2 o 3 giorni, molto convenienti dal punto di vista economico perché sarete serviti da 2 compagnie di metropolitana contemporaneamente (Tokyo Metro e TOEI);

I manifesti pubblicitari ti abbaglieranno davanti agli occhi anche in un vagone sterile della metropolitana!

Tieni presente che Tokyo Metro e Toei sono società indipendenti, quindi dividerai i biglietti per entrambi. I biglietti della metropolitana di Tokyo costano dai 170 ai 320 yen, a seconda della distanza percorsa. Le tariffe Toei sono un po' più care, vanno dai 180 ai 430 yen. Per l'acquisto di biglietti per più giorni è necessario presentare solo il passaporto e sono venduti nei negozi Bic Camera in aeroporto e in alcuni altri punti, ma non nelle stazioni ferroviarie. Una corsa singola può costare fino a 800 yen (quasi 7 euro o 8 dollari USA) in quanto la tariffa non è fissa ma addebitata in base alla distanza, quindi se hai già pagato di più, all'uscita quando presenterai il tuo biglietto alla macchinetta indicata, devi andare alla macchina, che è a pochi passi, e il resto ti verrà restituito; in caso contrario, dovrai pagare lì la differenza.

Basta avvicinare la carta Suica al lettore alla biglietteria quando si entra e si esce dalla stazione della metropolitana. Non è necessario acquistare un biglietto da un distributore automatico ogni volta che viaggi. La tariffa viene calcolata automaticamente alla stazione in cui scendi. Quando scendi dal treno, la tariffa verrà calcolata in quella stazione e riscattata dalla carta.

Un'altra opzione è acquistare una carta prepagata chiamata "suica" o "pasmo" basta presentarla e funziona proprio come i biglietti solo che puoi metterci un saldo e usarla tutte le volte che vuoi, puoi anche pagare in alcuni negozi all'interno delle stazioni. Quasi tutte le stazioni hanno molti ingressi e uscite, quindi è necessario sapere quali uscite dalla stazione utilizzerai, in quanto puoi confonderti ed evitare una lunga e inutile passeggiata, in quanto le distanze all'interno delle stazioni sono enormi e puoi occupare a 20 minuti dal momento in cui esci dal treno della metropolitana fino a quando non trovi l'uscita sulla strada dalla metropolitana.


Dietro l'apparente caos per le strade di Tokyo si cela un ordine urbano ben osservato e ben organizzato! Altrimenti la città di 15 milioni sarebbe caduta in uno stato di torpore ...

Asakusa è un sobborgo alla periferia di Tokyo, dove si concentrano molti templi giapponesi con l'architettura squisita e tradizionale che lo caratterizza, mentre possiamo approfondire il modo in cui vivono i giapponesi, la loro cultura, la loro vita nel parco, dove si trovano la biblioteca e l'asilo situati a breve distanza l'uno dall'altro, ei loro maestosi santuari sono uno accanto all'altro ... Pertanto, è conveniente avere una guida turistica personale locale che conosca bene la storia e le tradizioni dell'intero luogo e, soprattutto, - parla sia il giapponese che una qualsiasi delle lingue europee.

Una bambola Daruma (giapponese: 達磨) è una bambola tradizionale giapponese vuota, rotonda, sfoggiata dopo Bodhidharma, l'inventore della tradizione Zen del buddismo. Questi spettatori, sebbene tipicamente rossi e mostrino un uomo barbuto (Bodhidharma), variano notevolmente nel colore e nella composizione a seconda della regione e dell'artista. Sebbene considerato da alcuni un giocattolo, Daruma ha una struttura ricca di simbolismo ed è considerato più un talismano di buona fortuna per i giapponesi. Le bambole Daruma sono viste come un simbolo di resistenza e buona fortuna, rendendole un famoso dono di incoraggiamento. La bambola è stata anche commercializzata da molti templi buddisti da utilizzare insieme alla definizione degli obiettivi.

Allo stesso modo, la via dello shopping Nakamise ha diversi negozi di souvenir con prezzi alla portata di tutti e una scorta infinita di merci che vale la pena pagare, tra cui un negozio di kimono con proposte colorate e belle, o un negozio di dolci tipici. Ci sono anche molti ristoranti che servono cucina giapponese e altre cucine regionali, poiché il tour ti lascerà sicuramente affamato. Ma scriveremo un articolo dettagliato aggiuntivo sulla cucina giapponese poco dopo.

I Gyoza (餃子, gyōza) sono gnocchi ripieni di carne macinata e verdure e avvolti in un impasto sottile. I gyoza sono originari della Cina (dove sono chiamati jiaozi), ma sono diventati un piatto molto popolare in Giappone. Tradizionalmente in Giappone i Gyoza sono farciti con un mix di carne di maiale finemente tritata, funghi e cavolo, che crea un delizioso mix di sapori e consistenze. Tuttavia, le possibilità sono infinite quando si tratta di creare il proprio Gyoza. Dovrebbe essere immerso in una salsa ponzu o altre salse fatte in casa composte da aceto di vino di riso, olio di sesamo e spezie. Il ponzu è una classica salsa giapponese agli agrumi che può essere utilizzata senza l'aggiunta di salsa di soia ma ha ancora un forte sapore di umami. Umami è il quinto gusto fondamentale distinguibile sulla lingua umana.

Il Santuario Meiji o Meiji Jingu è un must in quanto questo santuario shintoista ospita rituali nuziali shintoisti in splendidi costumi tradizionali e richiede una visita il sabato o la domenica. Si trova nel cuore della capitale del Giappone - Tokyo ed è circondato da una bellissima foresta di latifoglie ed è stato creato in memoria dell'imperatore e dell'imperatrice giapponese. All'arrivo sentirete l'incredibile atmosfera di pace che trasmettono i suoi rigogliosi parchi, accogliendovi dietro un imponente portone sempre aperto. Si trova in una delle zone più centrali della capitale giapponese Shibuya, una zona molto commerciale nel sud-ovest di Tokyo, e si consiglia di arrivare presto poiché la folla aumenta con l'avanzare della giornata. Questo parco ha oltre 120.000 alberi e ha celebrato il suo centenario nel 2020.

I fiori di ciliegio sono spesso accompagnati da un'illuminazione notturna unica. E il riflesso nell'acqua esalta a tratti l'effetto già sorprendente!

A sud di questo santuario, puoi camminare o scendere alla stazione della metropolitana di Shibuya in uno dei centri commerciali più importanti del mondo, e troverai tutto ciò che puoi immaginare: vestiti, souvenir, elettronica, ristoranti, gioielli, altri negozi , eccetera.

Il maneki-neko (招き猫, lett. "gatto che fa cenno") è una comune statuina giapponese che è spesso considerata porta fortuna al proprietario. Al giorno d'oggi, sono solitamente realizzati in ceramica o plastica. La statuina rappresenta un gatto, tradizionalmente un Bobtail giapponese di calicò, con una zampa sollevata in un gesto di richiamo giapponese. Con una zampa alzata, orecchie rosse a punta, monete e altri accessori, i maneki-neko portano fortuna e prosperità da secoli e, sebbene gli statuti iconici abbiano varie storie di origine, iniziano tutti in Giappone. A Tokyo, puoi andare direttamente alla fonte al Gōtoku-ji pieno di gatti o visitare il Santuario di Imado, che vende anche la sua versione del maneki-neko.

E in mezzo a questo incredibile trambusto della città, troverai allo stesso modo uno dei simboli della Tokyo moderna: la statua di Hachiko. Poche persone non conoscono questa commovente storia di lealtà e devozione. Guarda da vicino e tra i cespugli vedrai questo fedele cane, su cui ora si aggiungono leggende e considerato quasi un simbolo nazionale.

Nell'aprile 1934, una statua in bronzo basata sulla sua somiglianza scolpita da Teru Ando fu eretta alla stazione di Shibuya. La statua è stata riciclata per lo sforzo bellico durante la seconda guerra mondiale. Nel 1948, Takeshi Ando (figlio dell'artista originale) realizzò una seconda statua. La nuova statua, eretta nell'agosto del 1948, è ancora in piedi ed è un popolare luogo d'incontro. L'ingresso della stazione vicino a questa statua è chiamato "Hachikō-guchi", che significa "l'entrata/uscita di Hachikō", ed è una delle cinque uscite della stazione di Shibuya.

Questa statua in bronzo di un cane Akita Inu fu eretta qui nel 1934 durante la vita del leggendario eroe, e la storia narra che un giorno un contadino diede un cucciolo di Akita Ino a un professore dell'Università di Tokyo, il cane regolarmente salutava e ha incontrato il proprietario alla stazione di Shibuya e ha continuato a farlo anche quando il professore è morto per un infarto all'università, ma il cane non lo sapeva e ha continuato a venire alla stazione.

Durante la guerra il monumento fu distrutto, ma dopo la sua fine, nell'agosto del 1948, fu nuovamente restaurato. Oggi, la statua del fedele e devoto Hachiko vicino alla stazione di Shibuya è un luogo di incontro per gli innamorati e l'immagine di un cane in Giappone è diventata un esempio di amore disinteressato e fedeltà. I resti di Hachiko sono conservati nella forma imbottita al National Science Museum, Ueno, Tokyo, Giappone.

 

Dopo la sua morte, i resti di Hachikō furono cremati e le sue ceneri furono sepolte nel cimitero di Aoyama, Minato, Tokyo, dove riposano accanto a quelle dell'amato maestro di Hachikō, il professor Ueno. La pelliccia di Hachikō, che è stata conservata dopo la sua morte, è stata imbottita e la sua cavalcatura di tassidermia è attualmente in mostra permanente al Museo Nazionale delle Scienze del Giappone a Ueno, Tokyo

L'area di Akihabara è la zona centrale di Tokyo, famosa per i suoi caratteristici e famosi negozi di elettronica, dove i giapponesi detengono con sicurezza il primo posto nello sviluppo scientifico e sono uno dei migliori rappresentanti in questo settore dell'alta tecnologia. La strada principale è Tio- Dori Street ed è chiusa al traffico automobilistico in modo che le persone possano tranquillamente passeggiare e visitare i suoi innumerevoli negozi alla ricerca di uno dei tanti marchi di elettronica che sono recentemente entrati in voga con gli anime, quindi è necessario avere familiarità con il trambusto dei giganteschi schermi al neon pubblicitari e delle luci lampeggianti che irradiano la modernità giapponese che ricordiamo sempre. Quindi, se stai cercando l'ultima tecnologia e la migliore qualità al mondo a prezzi molto convenienti, questo è il posto giusto: qui le sue luci al neon ti stupiranno.

Alcune strade di Tokyo nei quartieri dello shopping più affollati sono chiuse al traffico per dare più libertà per uno shopping infinito e insaziabile

Nella zona di Chiyoda troveremo splendidi paesaggi circondati dal misticismo in un luogo chiamato Chidorigafuchi: si tratta di un fossato scavato qui durante il regno di Edo, lungo le cui rive sono piantati più di 300 alberi di sakura e il fossato stesso è allagato con l'acqua e puoi cavalcare una barca su di esso, ammirando gli splendidi alberi contro un cielo azzurro e limpido. Chidorigafuchi si trova accanto all'omonimo cimitero nazionale presso il Palazzo dell'Imperatore.

La navigazione lenta lungo il canale Chidorigafuchi sotto le lussureggianti chiome dei fiori di ciliegio è un passatempo preferito non solo dai giapponesi, ma anche da numerosi turisti!

Puoi arrivare qui in modo completamente gratuito in qualsiasi momento della giornata, ma puoi guidare una barca solo dalle 11:00 alle 17:30 (tranne il lunedì tutti i giorni). Il prezzo per noleggiare una barca a noleggio durante l'anno è di 500 yen per mezz'ora, ma durante la stagione dei fiori di ciliegio aumenta notevolmente fino a 800 yen per mezz'ora, ma questo spettacolo è assolutamente unico.

Non è raro incontrare una ragazza in costume tradizionale giapponese per le strade delle città giapponesi! E questo provoca sempre un sincero piacere per gli stranieri in viaggio.

Il parco stesso è unico e inimitabile: l'attrazione principale sono i suoi superbi sakura o ciliegi giapponesi, che, quando la loro stagione di fioritura arriva a marzo e aprile, sono visitati da innumerevoli turisti per ammirare e fotografare questa bellezza naturale, per la quale dobbiamo rimanere calma perché stai perdendo molto tempo su questo. Di notte si tiene uno spettacolo di luci chiamato Yozakura, che crea riflessi incomparabili nell'acqua.

È noto che i giapponesi sono in grado di distinguere tra 240 sfumature di colori, in giapponese ci sono 24 parole per la stagione. Nella cultura giapponese esistono diversi tipi di ammirazione dei fenomeni naturali:
Momijigari (紅葉狩) è una tradizione giapponese di ammirare il cambiamento di colore autunnale delle foglie. Innanzitutto la tradizione è associata alle foglie arrossate degli aceri delle specie palmate e giapponesi, ma non si limita ad esse. Momiji fa parte della cultura giapponese e ha una notevole influenza sull'industria del turismo.

Bene, dato che siamo finiti con te nella zona del Palazzo Imperiale, questa è un'ottima occasione per conoscerlo. Il moderno Palazzo Imperiale è stato costruito sul territorio dell'ex castello della dinastia Edo ed è stato utilizzato come residenza imperiale dalla seconda metà del XIX secolo fino ai giorni nostri. Il complesso di edifici del palazzo è stato costruito in vari stili architettonici: qui troverai edifici di architettura europea e architettura tradizionale giapponese, l'area totale del complesso del palazzo, insieme ai parchi, è di oltre 7,5 km quadrati.

Sentinella al cancello del Palazzo Imperiale di Tokyo, Giappone

Quando il Giappone subì cambiamenti significativi nell'organizzazione dello stato e del governo nel 19 ° secolo, l'antica città di Edo fu ribattezzata Tokyo, ovvero la capitale orientale e la corte imperiale si trasferirono qui, ereditando il potere nel paese invece della precedente forma di governo - lo shogunato - il governo militare feudale del Giappone. Così, alla fine del XIX secolo, l'ex castello su piccole isole nel centro di Tokyo fu ricostruito come Palazzo Imperiale.

Un elegante ponte in pietra è visibile dall'ingresso principale del Palazzo Imperiale. Durante l'era Edo, era chiamato Ponte Nishinomaru-otemon ed era proibito entrare a cavallo. Il ponte fu costruito nell'arco di tre anni dal 1624 al 1627. L'attuale struttura fu costruita nel 1889.

Oggi il Palazzo è aperto ai turisti, la visita dura circa un'ora e si svolge al mattino. Il territorio del cortile è solitamente chiuso al pubblico, ad eccezione di alcuni giorni festivi. Il fatto è che il Palazzo fino ad oggi rimane l'attuale residenza dell'Imperatore e della sua famiglia. Puoi venire qui solo con un'escursione guidata da guide turistiche locali, il resto del tempo puoi semplicemente guardare da lontano l'edificio del palazzo e le sue porte. Il giardino esterno si affaccia sul doppio ponte di Nijubashi che conduce al maestoso cancello del cortile.

Bonsai (Jap. 盆栽 - letteralmente "coltivato in un vassoio") è l'arte di coltivare una copia esatta di un vero albero (a volte nano) in miniatura. Una delle direzioni di dendroart. La crescita delle piante è regolata dalla potatura, dal pizzicamento, dalla limitazione delle dimensioni dell'apparato radicale. Si ritiene che l'arte sia stata portata in Giappone nel VI secolo dai monaci buddisti. Le piante coltivate servivano per decorare la nicchia della casa, l'altezza massima degli alberi era quindi di circa mezzo metro. Dopo qualche tempo, in connessione con lo sviluppo della tecnica dell'ammirazione dei bonsai, iniziano a usarla durante la cerimonia del tè. In questo momento, l'arte si chiama hachi-no-ki - "albero in vaso". Dal 18° secolo, i giapponesi hanno finalmente trasformato questa tecnica in arte e sono sorti molti stili. Nell'era Tokugawa, la progettazione del parco ricevette un nuovo impulso: la coltivazione di azalee e aceri divenne un passatempo per i ricchi.

E per raggiungere la prossima destinazione - la città più antica e più bella dell'antico Giappone - Kyoto - dobbiamo saltare sul treno Shinkansen alla stazione della metropolitana più vicina - che corre a una velocità di 350 km/h e ci porta in 3 ore a il mondo dell'antichità giapponese, bellissime ragazze giapponesi in kimono tradizionale e con volti sotto uno spesso strato di trucco tradizionale: il mondo è così frainteso, ma questo lo rende ancora più misterioso, bello e affascinante!

Il treno elettrico della serie Shinkansen N700 è un treno elettrico giapponese ad alta velocità progettato per l'uso sulle linee Tokaido e Sanyo. È stato messo in funzione il 1 luglio 2007. La distanza tra Tokyo e Osaka (515 km) N700 supera in 2 ore e 22 minuti. I treni N700 raggiungono velocità fino a 300 km/h, accelerano più velocemente degli altri treni Shinkansen. I treni N700 offrono Internet wireless lungo tutto il percorso tra Tokyo e Osaka.

 

Leggi il nostro precedente articolo Tesori della dinastia degli Asburgo. La Corona Imperiale
Leggi il nostro prossimo articolo Immersioni in subacquea uniche in diversi luoghi del globo 

Commenti (0)
You
Please, login or register to leave a comment
Email sbagliata
Password errata
Sono un turista
Sono una guida turistica
Per favore, prima scegli chi sei!
Nome errato!
Cognome errato!
Email errata
Password errata!
You have to accept the terms of use!
Sono un turista
Sono una guida turistica
Per favore, prima scegli chi sei!
Email errata
You have to accept the terms of use!
hai perso la tua password? Inserisci la tua e-mail. Riceverai un link per creare una nuova password! (Controllare la casella SPAM nel caso...)
Messaggio di errore qui!
CAPTCHA non valido!
chiudere