Categorie

Il noto ignoto: 3 fatti onesti della storia di Londra

Il noto ignoto: 3 fatti onesti della storia di Londra
22.04.2016

Ognuno può raccontare dell'Abbazia di Westminster e Trafalgar Square, mostrare la Chiesa del Tempio o il Globe Theatre di Shakespeare, ma solo le guide più esperte sono in grado di affascinare i turisti con eventi più agghiaccianti della storia di Londra. Ti offriamo tre fatti interessanti che si possono utilizzare per decorare qualsiasi storia di questa straordinaria città di pioggia.

Perché la gente del posto ricorda con piacere la Grande Puzza

Guardando l'attuale Tamigi che scorre pieno, è difficile credere che una volta fosse un luogo dove per sette anni le acque reflue furono versate nel corso d'acqua e che emanò, per usare un eufemismo, un aroma sgradevole. A causa della mancanza di un adeguato approvvigionamento di acqua, i residenti prendevano l'acqua per la cottura e il lavaggio dal fiume. La situazione era aggravata dal prezzo elevato di pulizia dei pozzi neri, vi erano non meno di duecentomila pozzi neri!

Fino al 1858 i londinesi avevano molto scarsa conoscenza dell'igiene, consumando l'acqua dal Tamigi contaminato al momento

Fino al 1858 i londinesi avevano molto scarsa conoscenza dell'igiene, consumando l'acqua dal Tamigi contaminato al momento

L'introduzione dello sciacquone contribuì ad acuire il problema: invece di acqua piovana i pozzi neri traboccavano di rifiuti puzzolenti, che poi cadevano dritti nel Tamigi... I londinesi avrebbero vissuto nella puzza eterna, e probabilmente mai sarebbe stato fatto un sistema centralizzato fognario, se non fosse per il caldo del 1858. L'acqua nel fiume rapidamente cominciò a riscaldarsi con tutte le sue conseguenze. I residenti ordinari non avevano un posto dove andare, ma la Camera dei Comuni semplicemente chiuse e si spostò a Hampton, facendo rapidamente una decisione di costruzione della fognatura.

Il sistema fognario di Londra è stato progettato e messo in atto sei anni dopo la Grande Puzza

Il sistema fognario di Londra è stato progettato e messo in atto sei anni dopo la Grande Puzza

Come è nata la leggendaria "Musica sull'acqua" di Händel e che... c’entra Londra?

Poche guide britanniche includono nel loro percorso la casa museo del famoso compositore tedesco Georg Friedrich Händel, è un errore! È qui, in Brook Street, 25, dove ha trascorso 36 anni della sua vita cosciente, e dove dal 2001 c'è una elegante esposizione. Comprende sia le sale espositive con i manoscritti, scritti dalla mano di questo musicista, i suoi ritratti e le prime edizioni, le stanze interamente restaurate, probabilmente le più interessanti!

Pavimenti naturali in legno nel museo di Händel scricchiolano quando ci cammini come duecento anni fa, un lussuoso letto è decorato con un baldacchino di quei tempi, e all'interno ci sono due clavicembali Ruckers e ritratti di amici del compositore. I progettisti sono riusciti a ricreare lo spirito che prevalse qui nella prima metà del XIX secolo: è questa l'autenticità che affascina, nonostante il fatto che in casa non c'è una sola cosa che appartenesse al nostro eroe!

Nei 1968-1969 nella stessa casa, ora museo di Händel, visse il virtuoso chitarrista americano Jimi Hendrix

Nei 1968-1969 nella stessa casa, ora museo di Händel, visse il virtuoso chitarrista americano Jimi Hendrix

Händel arrivò a Londra nel 1712, fu ben accolto alla corte ed ottenne una pensione a vita. Tuttavia, servì senza la dovuta diligenza a Giorgio I, cadendo rapidamente in disgrazia. Per la riconciliazione nel 1717 il compositore scrisse la sua leggendaria opera "Musica sull'acqua", composta da 20 pezzi. La “prima” dell'opera si tenne sulle rive del Tamigi: 50 musicisti suonavano su una chiatta una musica eccellente, il re apprezzò tanto la musica che ordinò che i musicisti ne ripetessero l'esecuzione tre volte.

La specialità della "Musica sull'acqua" sono i numerosi assoli degli strumenti a fiato

La specialità della "Musica sull'acqua" sono i numerosi assoli degli strumenti a fiato

E come un regalo speciale...

Il famoso St. James's Palace in via Pall Mall da anni attira i turisti come la residenza dei monarchi britannici più aperta. Chiunque può guardare all'interno della finestra, siccome eccita un genuino interesse, nonostante il fatto che sono anni che i principi e principesse non ci abitano più.

È particolarmente interessante vedere il cambio della guardia reale che finisce a Buckingham Palace

È particolarmente interessante vedere il cambio della guardia reale che finisce a Buckingham Palace

I monarchi consideravano il St. James's Palace una residenza stretta e non adatta per la vita, ma il famoso drammaturgo francese Eugène Scribe l’ha raffigurata nella sua commedia "Il bicchiere d'acqua" molto diversa, con camere lussuose e ricche decorazioni. L’opera non pretende di avere un’autenticità storica dei fatti, ma ti coinvolge dal suo ingegno e affascinante storia.

Raccontando ai turisti i fatti poco noti, falli vedere Londra da un altro assolutamente diverso. Dopo tutto, come chiunque altro, di certo sai come diversa è questa città, piena di misteri e segreti.

 

 

Leggi il nostro precedente articolo Fatti poco conosciuti sui luoghi famosi di Roma

Leggi il nostro prossimo articolo Aspetti particolari di organizzazione di un giro di shopping personale

Commenti (0)
You
Please, login or register to leave a comment
E-mail errata
Password errata
Sono un turista
Sono una guida
Scegli chi sei!
Nome non valido!
Cognome non valido!
E-mail non valida!
Password non valida!
You must accept the terms of use!
Sono un turista
Sono una guida
Scegli chi sei!
E-mail non valida!
You must accept the terms of use!
Password dimenticata? Inserisci la tua mail e riceverai un link per creare una nuova password.
Messaggio di errore!
CAPTCHA non valido!
Chiudi